I mercati sono da sempre tra i miei luoghi preferiti da visitare e fotografare in qualsiasi città. Mi piace vedere i prodotti esposti, sentire la confusione, assaporare gli odori e… fotografare, fotografare e fotografare. In ogni angolo si trovano forme e colori che attirano irrimediabilmente l’ attenzione.

A Valencia ci sono diversi mercati, ma vi voglio parlare di due in particolare che anche se si chiamano entrambi Mercado, sono in realtà molto diversi tra loro:  il Mercado Central e il Mercado de Colon.

Mercado Central

mercado-centrale-esterno

Il Mercado Central si trova nel centro storico di Valencia tra bar, caffè e localini vari. Si nota subito, sia perchè qui si ritrovano moltissime persone, tra valenciani e turisti sia per la sua costruzione che si impone sulle altre. Il Mercato centrale è uno dei più antichi ed attivi mercati in Europa.

Progettato nel 1914 e inaugurato nel 1928, questo imponente struttura modernista copre più di 8.000 metri quadrati ed è sede di circa 400 banchi.

Sebbene il Mercato Centrale di Valencia sia una delle principali attrazioni turistiche della città, la qualità dei prodotti non ne risente. Il Mercato Centrale de Valencia non è (ancora) brulicante di turisti come  La Boqueria di Barcellona o Mercado de San Miguel di Madrid. Qui, in un labirinto colorato di bancarelle si trova frutta fresca, verdura, carne, prosciutti, formaggi, prodotti ittici, spezie, olive e altre prelibatezze che mettono immediatamente appetito.

mercado-centrale-interno mercado-centrale-lumache mercato-centrale-specilita

E’ un mercato nel senso più tradizionale del termine, tanto che a parte alcune bancarelle che vendono macedonia di frutta fresca in bicchieri, qui non ci sono bar dove ci può sedere per mangiare qualcosa.

A questo però sopperisce il raffinato Mercado de Colon.

Mercado de Colon

mercado-colon-esterno

Anche il Mercado Colón è situato nel cuore della città, in Calle Jorge Juan. La struttura che risale al 1914 unisce lo stile modernista del passato e le tendenze d’avanguardia del presente, creando un ambiente contemporaneo ed elegante che ci ha subito affascinato.

mercado-colon-caffe

Questa struttura era concepita originariamente come punto d’incontro tra chi viveva in campagna e veniva al mercato a offrire i propri prodotti, e chi abitava in questa parte della città. Il mercato di Colón è posto tra il mercato centrale e il mercato di Russafa.
Con il restauro, che terminò nel 2003, si perse il suo aspetto interiore originale (quello dei banchi di cemento dove venivano venduti i prodotti), ma venne fortunatamente conservato il suo aspetto esteriore, anzi, si fece in modo di dar ancora più brillantezza all’opera monumentale realizzata da Francisco Mora Berenguer.

Pensavamo di trovare anche qui bancarelle con frutta in esposizione e invece con nostra sorpresa ( tra l’ altro graditissima visto che era l’ ora di pranzo) all’ interno ci sono diversi punti di ristoro che vanno dal caffè per horchaterías, ristoranti e negozi gourmet.

mercado-colon-pranzo mercado-colon-birre

E’ il luogo ideale per concedersi una pausa fuori dalla confusione e assaporare qualche specialità.