Se siete stati a Monaco di Baviera vi sarà sicuramente capitato per strada di sentir parlare spesso italiano e magari pensare ” ma sono venuti tutti a Monaco  a fare le vacanze?”.  Ma poi vedendo in ogni angolo un ristorante, una pizzeria o una gelateria fa venire il sospetto che:

1. ai tedeschi piace molto il cibo italiano, oppure

2.  la città è veramente piena di italiani, ma non sono tutti turisti, anzi ci abitano da diverse generazioni.

La prima opzione è ovvia, d’altronde a chi non piace il cibo italiano? La seconda invece è confermata dal fatto che ricercando  su internet “italiani a monaco”  si scoprono molti siti di associazioni culturali, di attività commerciali gestite da italiani, pagine facebook e blog che consigliano come espatriare qui e godersi al meglio la vita.

Tutto questo per far capire che Monaco è come si dice da tempo: “ la città più settentrionale d’ Italia“.

Non poteva quindi che aprire proprio in quest’ angolo di Germania il tempio del cibo made in Italy e cioè Eataly.

eataly-monaco1

eataly-monaco2

eataly-monaco3

Se quindi quando siete a Monaco vi viene nostalgia di casa, basta che andate al Viktualienmarkt (di cui vi avevo già parlato) e proprio lì vicino dentro un mega locale di 4.600 chiamato Schrannenalle,  trovate il meglio del meglio della cucina italiana (da pagare a buon prezzo). E tra una forma di parmigiano, panettoni in bellavista e goduriose fontane di cioccolato, potete anche  pranzare in uno dei 16 ristoranti diposti all’ interno di Eataly.