Tempo preparazione: 30 min
Tempo cottura: 45 min
Pronto in: 45 min
Ricetta per: 4 portate
Difficolta: Facile

 

Ogni volta che sono andata in un ristorante indiano, ho sempre visto questo piatto di lenticchie senza peró mai ordinarlo.

Ma quando poi alla fine l´ho assaggiato mi é piaciuto così tanto che ho deciso di replicarlo subito.

Il dahl é molto speziato e rappresentata una gustosa alternativa per cucinare le lenticchie.

Si possono utilizzare tutti i tipi di lenticchie, ma le lenticchie rosse (moog) sono quelle che vengono solitamente usate  perché si cucinano facilmente senza bisogno di ammollo. Se invece ne usate un altro tipo dovete metterlo prima a bagno per qualche ora.

Ingredienti:

  • 250 g. di lenticchie rosse
  • 1 cucchiaio e mezzo di olio (meglio sarebbe il ghee)
  • 1 cipolla tritata
  • 2 spicchi d´aglio tritati
  • 1 cucchiaino di zenzero grattugiato
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 750 ml acqua bollente
  • cucchiaino di sale oppure se preferite 1/2 cucchiaino garam masala

Preparazione

 

1

Lavare ed eventualmente pulire le lenticchie.

 

 
2Soffriggere la cipolla ,l´aglio e lo zenzero fino a che la cipolla non diventa dorata. Aggiungete la curcuma.

 

 

3Scolare le lenticchie e aggiungerle al soffritto e farle insaporire per 2 minuti.

 

 

4Versare l´acqua calda, aspettate che riprenda il bollore e abbassate la fiamma.

 

 

5Lasciate cuocere per 15/20 minuti fino a che le lenticchie sono quasi cotte.

 

 

6Salare o aggiungere il garam masala e finite di cuocere fino a che le lenticchie si sfaldano.

 

 

7Servire il dhal da solo o guarnito da un trito di cipolla soffritta e foglie di coriandolo.

8Potete anche servirlo insieme al del pane indiano o riso.