Tempo preparazione: 10 min + 30 minuti riposo
Tempo cottura: 15 min
Difficolta: Facile

 

La cicerchia è un dolce tipico del periodo di carnevale che si fa soprattutto nelle Marche e in Abruzzo. Questa è la classica ricetta della mamma, che ogni anno ripropongo alla famiglia. Semplice e buonissima.

 

Ingredienti:

    • 2 uova
    • 3 + 2 cucchiai di zucchero
    • 120 g. di miele
    • 250 g. circa di farina
    • 4 cucchiai olio di semi
    • 1 pizzico di cannella
    • 1 cucchiaio acquavite
    • scorza grattugiata di un’ arancia
    • cacao in polvere (opzionale)

Preparazione

  1. Unite le uova, 3 cucchiai di zucchero, 4 cucchiai di olio, l’ acquavite e la cannella e mischiate. Aggiungere poi la farina e amalgamate fino ad ottenere una pasta morbida.
  2. Fate riposare la pasta per 30 minuti avvolta nella pellicola trasparente.
  3. Fate tanti cannellini e tagliateli poi della grandezza di un cece.
  4. Friggete in molto olio e scolateli quando sono dorati.
  5. In una casseruola che possa contenerli tutti, fate sciogliete il miele con 2 cucchiai di zucchero (potete aggiungere se volete 1 cucchiaio e mezzo di cacao sub) e la scorza di arancia grattugiata, poi aggiungete la cicerchiata e mescolate per far amalgamare il composto.
  6. Versateli su un piatto che prima avrete leggermente oleato, dando la forma che volete ( le forme tradizionali sono a piramide o a ciambella) e con le mani bagnate pressateli insieme in modo che quando si taglia i vari pezzetti non si stacchino facilmente.
  7. per una cicerchiata ancora più golosa potete tritare delle mandorle ed unirle al miele e guarnire con dei confettino argentati.