Tempo preparazione: 15 min
Tempo cottura: 15 min
Pronto in: 30 min
Ricetta per: 4 portate

 

Il tabulé o Tabbouleh è una pietanza molto diffusa in Medio Oriente. E’ un piatto ideale per l’ estate perchè fresco che si può preparare anche in anticipo. Per questa ricetta ho utilizzato il bulgur, un cereale integrale simile nell’aspetto, al grano spezzato. Se non lo trovate si può tranquillamente sostituire con il cous cous, che lo ricorda nella consistenza.

Ne esistono di due tipi: precotto o da cuocere per cui vedete nella confezione come si procede per la preparazione. Nel mio caso ho trovato solo quella da cuocere.

Ingredienti:

  • 2 tazze da tè di bulgur (o cous cous)
  • 4 tazze da tè di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 4 pomodori
  • prezzemolo fresco in abbondanza
  • 1 mazzetto di menta
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cipollotti freschi
  • succo e scorza di un limone
  • pepe

Preparazione

 

1

In un tegame abbastanza largo, senza condimento, fate scaldare il bulgur senza tostarlo.
Aggiungete poi l’ acqua bollente, chiudete il tegame con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco dolce per 12 -15 minuti, fino al completo assorbimento del liquido. Controllate comunque le indicazioni di cottura sulla confezione.

2Toglietelo dal fuoco, sgranatelo con una forchetta, e lasciatelo “gonfiare” per circa circa 10-15 minuti, lasciando il coperchio. Poi scoperchiatelo per farlo raffreddare.

3Nel frattempo lavate tutte le verdure per preparare il condimento. Affettate e tagliate a dadini i pomodori. Affettate sottilmente l’ aglio e i cipollotti. Scolate bene le erbe aromatiche e tritatele.

4Riunite tutti gli ingredienti in una ciotola. Unite il succo e la scorza di limone, il sale, il pepe ed abbondante olio di oliva e mescolate bene.

 

5Quando il bulgur o il cous cous è freddo unitelo al condimento precedente ed amalgamate bene. Può essere anche conservato in frigo ed essere servito freddo.