Quadrelli con ceci
Ricetta per: 2 portate
Difficolta: Media

 

Chi ama le minestre o le zuppe avrà sicuramente assaggiato la pasta e ceci. E’ un piatto che va bene quando il clima diventa più fresco e si sente il bisogno di calore anche a tavola.

La preparazione è lunga perchè è meglio adoperare i ceci secchi, che devono essere fatti rinvenire per tutta la notte e poi cotti.

Ma il sapore ricompensa la lunga preparazione. Io l’ ho sempre mangiata con il tipo di pasta all’uovo detta “quadrelli”, ma va bene anche con i maltagliati.

 

Ingredienti:

  • 200 gr ceci secchi
  • 100 gr di quadrelli
  • 2 cucchiai d’olio e.v.
  • Rosmarino
  • Uno spicchio di aglio con la pelle
  • Sale q.b
  • carota
  • cipolla
  • sedano

 

Preparazione

1Se non usate i ceci in scatola, ma quelli secchi, dovete già iniziare la sera prima mettendoli in ammollo con un pizzico di bicarbonato.
2Il giorno dopo scolate i ceci, sciacquateli e metteteli da parte.
3Fate quindi un soffritto con il sedano, carota e cipolla, aglio e il rosmarino legato con un filo da cucina (per evitare che perda le foglie aghiformi ).
4Versatevi i ceci e lasciateli insaporire mischiando. Salare, aggiungere l’acqua e portare ad ebollizione.
5Dovete avere un pò di pazienza perchè i ceci ci mettono un paio d’ore per cuocere.
Controllate quindi di tanto in tanto che ci sia abbastanza acqua nella pentola e se si asciuga troppo aggiungetene altra possibilmente calda.
6Un paio di minuti prima che i ceci saranno cotti a perfezione, togliere lo spicchio d’aglio e il rosmarino e versatevi dentro i quadrelli.
7Quando la minestra è cotta, toglietela dal fuoco, mettetela nei piatti e conditela con un filo d’olio extravergine di oliva.
8Volendo potete abbinarla a del pane tostato che con le zuppe ci sta sempre bene.