Tempo preparazione: 10 min
Tempo cottura: 40 min
Pronto in: 50 min
Difficolta: Facile

 

I cantuccini alle mandorle sono dei dolcetti semplici da preparare e assolutamente deliziosi se inzuppati nel Vin Santo, o per me che sono marchigiana, nel Vino Cotto.

Si possono conservare per diversi giorni. Inoltre, essendo poveri di grassi non mi fanno sentire tanto in colta se ne mangio uno in più.

 

Ingredienti:

  • 400 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 3 uova medie
  • 150 g di mandorle sgusciate
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di mezzo limone bio
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

 

1

Per prima cosa accendete il forno a 180°.
In una ciotola mettete la farina, le uova intere, il lievito, lo zucchero e il pizzico di sale e iniziate piano piano ad impastare. Se invece usate la planetaria regolate al minimo e lasciatela impastare.
Se l’ impasto risulta troppo sodo aggiungete un goccio di latte, se è troppo morbido un po’ di farina.
Dopo che avete impastato bene, inserite le mandorle lavorate nuovamente in modo che si suddividano per tutta la massa.

2Formate 2 filoni lunghi e stretti e adagiateli su una teglia ricoperta di carta da forno.
Poichè i cantucci necessitano di una doppia cottura prestate attenzione. Dopo circa 20 minuti o appena il rotolo si solidifica toglietelo dal forno e tagliatelo a fette in diagonale per dargli la classica forma di cantuccio. Cercate di farle dello stesso spessore.

3Adagiate le fette nuovamente sulla teglia e mettetele in forno per ”tostarle” per circa 10 minuti.
Una volta pronte, attendete che si freddino e servite, accompagnate come detto da un buon vino liquoroso.